Che cosa è una piattaforma per la creazione di siti web e come usarla

Web builder

Indice

Cosa succede quando decidi di creare il tuo sito? Agli albori di Internet, solo le grandi aziende e le persone con competenze informatiche potevano avere siti web. Alla fine, la necessità di avere una presenza su Internet si è diffusa anche a persone senza capacità di programmazione. Oggi bastano pochi minuti tra l’idea del tuo sito e il suo lancio.

Che cos’è un website builder e come funziona?

Per creare un sito web in modo tradizionale è necessario disporre delle necessarie conoscenze tecniche e di programmazione (HTML, CSS, JavaScript). Puoi registrare un dominio e un fornitore di hosting da solo, quindi caricare e programmare la modalità di visualizzazione dei tuoi contenuti.

In questo modo hai il 100% di libertà sul tuo sito perché puoi modificare il codice del sito web e puoi risparmiare un po’ di soldi a scapito del tempo dedicato alla progettazione e alla manutenzione del tuo sito web.

In questo caso, le capacità di programmazione, nonché la conoscenza del web design e della sicurezza web sono un must. Anche la manutenzione e l’aggiornamento del sito richiederanno molto tempo. Tempo che potresti dedicare alla creazione e alla promozione dei tuoi contenuti.

Ovviamente tale modo di creare un sito ha degli svantaggi e non è per tutti. Questo ha aperto le porte alla nascita di website builders come alternative.

Immagina un website builder come un programma o un’applicazione che ti consente di realizzare pagine proprio come Powerpoint ti consente di realizzare una presentazione.

L’interfaccia intuitiva ti permette di creare pagine e personalizzarne l’aspetto. Tutto può essere controllato solo con il mouse. Di solito, puoi vedere il risultato di ciò che stai creando mentre lo crei. Queste piattaforme per la creazione di siti Web sono note come “Ciò che vedi è ciò che ottieni” (What You See Is What You Get, WYSIWYG).

Perché usare un website builder? Quali sono i pro e i contro?

Avviare un sito web è spesso un passo importante e vuoi prendere la decisione giusta. Per aiutarti a decidere se un website builder è la soluzione per te, abbiamo riassunto i principali vantaggi e svantaggi.

Pro di un website builder:

  1. Semplicità nei comandi
    • Le piattaforme per la creazione di siti web sono ideali per le persone con competenze tecniche scarse o nulle. L’interfaccia intuitiva ti consente di navigare facilmente. La tecnologia drag-and-drop consente di digitare un testo, caricare immagini o aggiungere e spostare qualsiasi elemento con un semplice clic e trascinamento.

  2. Design moderno
    • La progettazione di siti Web oggi richiede almeno competenze di progettazione grafica di base. Un enorme vantaggio di un website builder è che ti consente di scegliere un modello per il tuo sito creato da designer professionisti. Naturalmente, puoi personalizzare il modello in base alle tue esigenze e al tuo stile.

  3. Accessibilità
    • Le piattaforme per la creazione di siti web sono per lo più online oggi, quindi i tuoi file web sono ospitati sul server di un fornitore di servizi. Ciò ti consente di creare e gestire il tuo sito ovunque da qualsiasi dispositivo connesso a Internet.

  4. Tutto in uno
    • Grazie ad un website builder, hai tutto ciò di cui hai bisogno per il tuo sito Web in un unico posto (hosting, dominio e account di posta elettronica). Non devi gestire ciascun servizio separatamente da più fornitori.

  5. Aggiornamento e manutenzione della sicurezza automatici
    • Con un website builder, non devi preoccuparti degli aggiornamenti tecnici o della sicurezza del tuo sito web. Il provider si occuperà di tutto per te e tu puoi essere certo che il tuo sito web sia sicuro e con gli ultimi aggiornamenti.

  6. Veloce da usare
    • Non inizi da zero. I website builders semplificano l’intero processo di creazione di un sito. Inizi con modelli predefiniti, siti Web precompilati e strumenti pronti per l’uso. Tutto quello che devi fare è aggiungere i tuoi contenuti e il tuo sito è pronto. Grazie al costruttore di siti web, hai più tempo per altre attività importanti come la creazione di contenuti, SEO e PPC.

  7. Nessun grande investimento
    • La creazione di un sito Web utilizzando un website builder non richiede un investimento iniziale. Non devi pagare costosi programmatori e designer. Grazie a una varietà di piani di servizio, puoi scegliere quello che fa per te e quanto vuoi spendere. Ci sono anche piani gratuiti.

Contro del costruttore di siti web:

  • Non avrai il 100% di libertà
    • Da un lato, un modello è un’ottima cosa e ti consentirà di creare rapidamente un sito Web di qualità. D’altra parte, i modelli hanno alcune limitazioni. Ad esempio, potrebbe avere un layout predefinito o colori che non possono essere modificati. I website builders non consentono la completa libertà quando si tratta di personalizzare il tuo sito web.

  • Funzionalità limitate
    • I website builders di solito offrono un gran numero di funzionalità comuni. Grazie al fatto che sono integrati nello strumento, puoi utilizzarli in modo rapido e semplice. Se tu avessi bisogno di una funzionalità davvero unica e specializzata, potrebbe non essere disponibile. In tali casi, potresti provare a integrare la funzionalità tramite una soluzione di terze parti o attendere che lo sviluppo dello strumento lo aggiunga nel prossimo aggiornamento della piattaforma. Non vi è alcuna garanzia che un website builder aggiunga una funzionalità, poiché deve esserci una domanda sufficiente da parte della propria base di clienti.

Sei ancora indeciso se utilizzare una piattaforma per la creazione di siti web dopo aver valutato i pro e i contro? La domanda principale che devi porti è: di quanta libertà hai bisogno?

Considera che il 99% dei siti web delle piccole e medie imprese ha le stesse caratteristiche. Lo stesso vale per blog e negozi online. Avere il 100% di libertà di fare ciò che vuoi non è sempre positivo, poiché porta a errori di progettazione e fruibilità, nonché a problemi di gestione del tempo. (Hai mai sentito parlare del paradosso della scelta?)

Se il tuo sito web non necessita di funzionalità uniche e specifiche, l’utilizzo di un website builder ti consentirà di beneficiare di un design professionale. Inoltre, avere tutti gli elementi tecnologici (hosting, dominio, website builder in se) sulla stessa piattaforma evita problemi di compatibilità.

Allo stesso tempo, beneficeresti del continuo sviluppo dello strumento. Puoi contare sul fatto che qualsiasi problema di utilizzo, sicurezza o funzionalità verrà analizzato e risolto attivamente.

Quali tipi di siti possono essere creati con un website builder?

L’utilità di un sito web è oggi indiscutibile. Se stai leggendo questo articolo, è quasi certo che rientri in uno dei gruppi seguenti:

  • Hai un’attività (offline o online) e hai bisogno di essere presente su Internet per attirare nuovi clienti e anche per fornire informazioni di prima mano sulla tua azienda a chi già ti conosce (orari di apertura, servizi offerti, ecc.).

  • Non stai pensando di avviare un’attività, ma stai cercando di creare un portfolio o un blog online per condividere il tuo lavoro e le tue conoscenze. La tua idea è quella di sviluppare il tuo “marchio personale” per aiutarti a trovare lavoro, presentarti alla comunità su un argomento specifico o persino guadagnare un po’ di reddito extra.

Ti ritrovi in uno di questi gruppi? Ora è più facile impostare i tuoi obiettivi e scegliere il modo giusto per creare il tuo sito.

Le piattaforme per la creazione di siti Web sono ideali per i siti Web più piccoli.

  • Hai bisogno di un sito web per un’azienda, un negozio, un hotel, un ristorante o un club in crescita?
  • Vuoi creare un portfolio personale come libero professionista?
  • Vendi i tuoi prodotti?
  • Hai bisogno di creare un sito di community?

Se il tuo caso rientra in una di queste categorie, un website builder è al 99% adatto a te.

Hai bisogno di avere un database più ampio sul Web, ad esempio per diverse categorie di prodotti, pubblicità o profili personali? In tal caso, potresti trovare limitante un website builder e potrebbe non essere la soluzione giusta per te.

Non creerai mai pagine complesse come Amazon o Facebook con una piattaforma per la creazione di siti web. In casi come questi, è meglio assumere un team di sviluppo.

Tuttavia, la decisione non è sempre facile. Sei una piccola impresa e stai andando bene? Ti aspetti una crescita e non sai se un website builder ti basterà tra due anni?

Puoi utilizzare un website builder come soluzione temporanea ma il passaggio a un’altra piattaforma in futuro potrebbe essere complicato.

Puoi correre il rischio e investire direttamente in una soluzione su misura. Tuttavia, può significare una perdita di denaro. È sempre necessario prendere in considerazione i piani per il futuro e valutare i rischi.

Quanto dovrebbe costare l’utilizzo di un website builder?

Dipende. Le piattaforme per la creazione di siti web vengono generalmente pagate sotto forma di abbonamento mensile o annuale. L’importo della commissione dipende dal numero di funzionalità a cui ci si desidera abbonare.

La maggior parte dei provider offre vari pacchetti premium il cui prezzo dipende dalle funzionalità fornite. Grazie a questo, dovresti essere in grado di scegliere un servizio di livello sufficiente e allo stesso tempo pagare il meno possibile.

Con un website builder, paghi in media 50 – 350 € all’anno per un sito web. Il vantaggio è che spesso puoi provare prima la versione gratuita. In alcuni casi, una versione gratuita della piattaforma potrebbe anche essere sufficiente per te.

Se desideri creare un sito web da solo, devi contare almeno sul costo del dominio e dell’hosting.

  • Dominio: 11 – 85 € all’anno
  • Hosting: 7 – 14 € al mese (prezzo medio dei 3 maggiori provider di hosting)

Tuttavia, se non fai tutto da solo, devi aggiungere anche i costi per i professionisti (programmatori, designer, ecc.). In tal caso, è necessario aggiungere una tariffa oraria al prezzo del sito, che è in media di circa 100 € all’ora.

A seconda di quanto tempo dedica un professionista allo sviluppo di un sito, il prezzo può variare da 1.000 a 3.000 € per un sito di piccole o medie dimensioni.

La manutenzione del sito può rappresentare un costo aggiuntivo. Se non gestisci il sito web da solo, ti costerà in media da 100 a 1.000 € all’anno per un professionista che lo faccia per te.

In conclusione, se confronti i costi tra il pacchetto premium più alto di qualsiasi website builder e quanto costa avere il tuo sito web personalizzato, vedrai che un website builder è molto più economico.

Se non puoi creare il sito web da solo e non hai bisogno di funzionalità specifiche, l’opzione migliore in termini di prezzo è creare il tuo sito web con una piattaforma per la creazione di siti.

12 criteri per scegliere il miglior website builder

Sai già che una piattaforma per la creazione di siti web è la soluzione giusta per te? Ottimo, ma come scegliere quello più adatto? Ovviamente dipende sempre dal tipo di sito web che vuoi creare e dai tuoi obiettivi. Ci sono anche alcune regole generali da seguire quando si sceglie il website builder ideale:

  1. Facilità d’uso
    • Il requisito più importante: lo scopo di qualsiasi piattaforma per la creazione di siti web è semplificare il tuo lavoro. L’orientamento nell’interfaccia non dovrebbe richiedere più di una mattinata. Se ti perdi nell’interfaccia, non riesci ancora a trovare qualcosa o sei costantemente costretto a lavorare con il codice HTML, dovresti cercare un altro strumento

  2. Qualità dei modelli
    • Non devi essere un web designer per scoprire se il modello è chiaro e ha un bell’aspetto sugli schermi mobili. È importante scoprire se la piattaforma per la creazione di siti web offre abbastanza modelli adatti al tuo tipo di sito tra cui scegliere. È una buona idea avere un elenco di requisiti per vedere se il modello contiene tutti gli elementi necessari. È inoltre importante verificare che il modello possa essere sufficientemente modificato e personalizzato.

  3. Analisi del sito web
    • Hai bisogno di dati per poter sviluppare il tuo sito nella giusta direzione. Alcuni website builder possono fornire strumenti di analisi interni. Tuttavia, questi sono generalmente insufficienti. Pertanto, insisti sulla compatibilità con gli strumenti di analisi dei dati più utilizzati come Google Analytics e Google Search Console, che ti forniranno tutto il necessario per prendere le giuste decisioni.

  4. Dominio personalizzato
    • Possedere il proprio dominio è la chiave del successo nell’era di Internet di oggi. Qualsiasi costruttore di siti web deve consentirti di utilizzare il tuo dominio. Puoi anche richiederne più di uno. Scopri se il provider offre sconti o un dominio gratuito per un periodo temporaneo. Questo è un bel bonus che utilizzerai sicuramente.

  5. Generatore di moduli
    • I moduli sono necessari se si utilizza il sito web per offrire servizi. Tuttavia, i moduli sono utili anche per tutti i tipi di siti web. Il tuo website builder dovrebbe consentirti di creare facilmente moduli e adattarli alle tue esigenze. Dovresti avere la possibilità di aggiungere diversi tipi di campi e funzioni in modo da poter raccogliere richieste, prenotazioni, contatti e-mail, registrazioni e ricevere messaggi.

  6. Immagini
    • Le immagini sono una parte essenziale dei contenuti web. Dovresti quindi assicurarti che la piattaforma per la creazione di siti web che stai considerando disponga di tutte le funzioni necessarie per la modifica delle immagini. Ti permette di creare gallerie di immagini? Consente lo zoom? Puoi ritagliare o ridimensionare le immagini? Puoi gestire alcune regolazioni nell’editor di immagini. Dipende dalle tue preferenze e da cosa ti facilita il lavoro.

  7. Contenuti video e audio
    • I contenuti video e audio sono elementi che le persone si aspettano come funzionalità standard sui siti Web in questi giorni. Dovresti quindi essere pronto a produrre questo tipo di contenuto. UN website builder dovrebbe aiutarti il più possibile. Verifica se ti permette di caricare o condividere facilmente questo tipo di contenuti dalle piattaforme più utilizzate come YouTube, Vimeo, TED, Spotify e altre.

  8. Compatibilità SEO
    • Il tuo sito non dovrebbe solo avere un bell’aspetto, ma dovrebbe anche essere trovabile. Il tuo website builder dovrebbe aiutarti con le impostazioni di base in modo da non dover spendere soldi per un esperto di SEO. Assicurati che l’editor ti permetta di modificare lo snippet in primo piano. Ciò significa che sarai in grado di creare un titolo di pagina univoco indipendente dal nome della pagina e di modificare la meta descrizione e la struttura dell’URL.

  9. Condivisione sui social
    • Se hai anche intenzione di sviluppare i tuoi profili di social network, assicurati che la piattaforma supporti le funzionalità che collegano il tuo sito al tuo social network. I pulsanti di condivisione o di mi piace sono un must.

  10. Supporto dei formati di file più comuni
    • Il contenuto può apparire sul tuo sito in una varietà di forme e formati. Fai attenzione e assicurati che la piattaforma ti permetta di caricare o visualizzare file nei formati più comuni come .pdf, .csv, .xls, ecc. Assicurati che il website builder che stai considerando supporti i tipi di file che desideri caricare prima di iniziare a costruire un sito web.

  11. Servizio clienti
    • Sebbene la premessa di base di una piattaforma per la creazione di siti web sia proprio la facilità d’uso, potresti imbatterti in una situazione in cui hai bisogno di consigli o aiuto. I website builders di qualità offrono un manuale chiaro, comprensibile e consultabile che ti aiuterà ogni volta che incontrerai un problema. Uno strumento che fornisca anche un supporto attivo agli utenti e consenta di porre domande direttamente è ancora meglio. I migliori hanno servizi di supporto che si adattano alla tua lingua e ai requisiti locali.

  12. Prezzo
    • Il denaro è l’ultimo, ma comunque molto significativo, fattore che può influenzare la tua scelta di un website builder. Cerca sempre di trovare il miglior rapporto qualità-prezzo. Se decidi di scegliere una piattaforma più costosa dei suoi concorrenti, dovresti sapere perché e quali funzionalità extra stai ottenendo per i tuoi soldi. Tuttavia, il prezzo non dovrebbe essere il motivo principale della tua decisione.

Come scegliere un website builder per l’e-commerce

Naturalmente, la qualità del modulo e-commerce è per te un fattore decisivo quando crei un negozio online. Tuttavia, tienilo presente anche se stai creando un diverso tipo di sito. Pensa a lungo termine. E se la tua attività cresce o il tuo blog diventa così popolare che decidi di vendere i tuoi prodotti promozionali?

Esamina a fondo le funzionalità di e-commerce della piattaforma. Dovresti essere particolarmente attento a:

  1. Come aggiungere prodotti e modificare le pagine dei prodotti
    • Aggiungere un prodotto è questione di minuti o è troppo complicato? Lo strumento ti consente di presentare i tuoi prodotti nel modo in cui ne hai bisogno?

  2. Come creare le categorie
    • Oggi offri solo decine di prodotti, ma cosa succede se ce ne sono centinaia dopo un anno? Pensa al futuro; puoi mantenere e organizzare facilmente la tua offerta quando il tuo assortimento cresce?

  3. Che aspetto ha il carrello?
    • Un carrello della spesa è un elemento chiave per il tuo negozio online. Assicurati che funzioni come sono abituati gli utenti. Consente una facile aggiunta o rimozione dei prodotti o la modifica del numero di pezzi? Ricorda gli articoli inseriti anche dopo che è stato chiuso, abbandonato o quando torni in negozio? Mostra all’utente tutte le informazioni importanti sui prezzi?

    • Esamina anche come è collegato il carrello al modulo d’ordine. Quanti passaggi deve compiere l’utente per effettuare l’ordine? È chiaro ogni passaggio? Può spostarsi avanti e indietro tra di loro senza paura di perdere i dati che ha già compilato?

  4. Quali metodi di spedizione e pagamento supporta lo strumento
    • Non è necessario offrire tutti i metodi. Tuttavia, assicurati di scoprire se il website builder supporta quei metodi di pagamento e spedizione che sono comuni e apprezzati dai tuoi clienti.

Come scegliere un website builder per i blog

Il blog è un ottimo modo per promuovere o addirittura monetizzare il tuo sito. Un blog può anche essere semplicemente utilizzato per condividere informazioni o esperienze.

Ricorda che, anche se non stai creando una pagina blog, è sempre utile poter aggiungere un blog al tuo sito web. È un ottimo posto per trattare argomenti correlati che non troverai nelle pagine principali. Scopri se uno strumento di web building ti consente di:

  1. Creare post sul blog
  2. Organizzare i post e crea categorie
  3. Gestire i commenti.

Come scegliere un website builder per le imprese?

I website builders sono generalmente una buona scelta per la creazione di siti Web aziendali di piccole e medie dimensioni. Tuttavia, è necessario verificare che lo strumento soddisfi tutti i requisiti. Quando crei un sito web aziendale, concentrati principalmente su:

  1. Modelli utilizzabili
    • Hai bisogno di essere affidabile e professionale? Il tuo sito dovrebbe riflettere questo. Scopri se i modelli aziendali offerti sono adatti a te. Un buon website builder dovrebbe consentirti di scegliere tra diverse opzioni.

  2. Moduli utilizzabili
    • I moduli sono essenziali per i siti aziendali; soprattutto se hai bisogno di raccogliere richieste, registrazioni o prenotazioni. Verifica non solo che la piattaforma offra tutti i tipi necessari, ma concentrati anche sull’usabilità e sul design del modulo. Sicuramente non vuoi che la compilazione di un modulo sia un passaggio in cui gli utenti rimangono bloccati.

  3. Supporto multilingue
    • Se i tuoi potenziali clienti provengono da paesi diversi o parlano lingue diverse, considera la possibilità di creare versioni del sito in lingue differenti come un fattore cruciale. La creazione di una diversa versione linguistica dovrebbe essere intuitiva. Dovresti essere in grado di creare non solo una copia statica, ma una versione completa che puoi modificare indipendentemente.

  4. Email
    • Avere un’e-mail con il proprio nome di dominio appare professionale. Tuttavia, non tutti i website builders offrono servizi di posta elettronica. Un account di posta elettronica integrato è una funzionalità utile. Hai bisogno di indirizzi e-mail basati sul dominio, soprattutto se stai configurando un sito per la tua attività.

  5. Sezione protetta da password
    • Scambiate informazioni? Offrire l’accesso a contenuti esclusivi fa parte del tuo piano aziendale? In questo caso, la possibilità di creare una sezione privata del sito web è una caratteristica essenziale del tuo website builder. Verifica che lo strumento supporti questa funzionalità e che soddisfi i tuoi requisiti.

Di cosa hai bisogno per iniziare con un website builder?

Le piattaforme per la creazione di siti web ti consentono di avviare siti molto velocemente. Tuttavia, devi fare dei preparativi prima di iniziare a creare il tuo sito web. Dai un’occhiata alla nostra guida passo passo per aiutarti a preparare e costruire un sito web di successo:

  1. Obiettivi del sito web
    • Determina cosa vuoi ottenere con il tuo sito e chi sarà il target. Questa decisione ti aiuterà a scegliere il tipo di sito ideale e ti consentirà di ordinare i requisiti del website builder in base alla priorità.

  2. Trova il nome di dominio ideale
    • La scelta di un nome di dominio è una delle decisioni cruciali, soprattutto se stai creando un sito web per scopi commerciali. Stai creando il tuo marchio; non lasciare questo all’ultimo minuto. Il nome di dominio dovrebbe riflettere anche gli obiettivi del sito.

  3. Struttura del sito
    • La struttura di navigazione del sito dovrebbe rifletterne il suo l’obiettivo principale. È importante creare almeno un framework archetipo della struttura web che desideri. Ti aiuterà a trovare e selezionare modelli adatti. Il modello potrebbe non essere accurato al 100% tuttavia dovrebbe riflettere i requisiti principali e dovrebbe essere in grado di adattarvi la propria struttura.

  4. Piano promozionale
    • È importante pianificare quali canali promozionali desideri utilizzare. È chiaro che non puoi essere ovunque, almeno non con risultati di qualità o senza un esercito di esperti costosi. Scegli invece solo alcuni canali per i quali sai di avere tempo e che meglio si adattano alle tue esigenze, esperienze e conoscenze. Pensa in avanti e scrivi anche un elenco di canali su cui vorrai espanderti in futuro.

    • Hai finito? Quindi ora scopri se la piattaforma supporta le funzioni per la connessione ai canali selezionati. Consente di inserire pulsanti per la connessione ai social network richiesti? Supporta l’integrazione con i più comuni sistemi pubblicitari? Ti permette di inserire banner?

  5. Seleziona il website builder appropriato
    • Evviva! Hai raggiunto il passaggio finale! Dopodiché puoi concentrarti completamente sulla creazione del tuo sito. Sulla base dei passaggi precedenti, crea un elenco di requisiti ordinati per priorità. Confronta le proprietà dei website builders con l’elenco dei requisiti e seleziona quello più adatto. È utile creare il proprio sistema di punteggio per aiutarti a determinare il vincitore.

6 passi per utilizzare un website builder

La creazione di un sito Web utilizzando un costruttore di siti Web dovrebbe essere un processo comodo, veloce e intuitivo. Tuttavia, questa non è un’attività di routine che fai automaticamente ogni giorno senza pensarci, come fare la doccia. Pertanto, abbiamo preparato un elenco di passaggi di base per l’utilizzo del website builder una volta che hai iniziato:

  1. Registra il tuo dominio e ottieni l’hosting
    • Hai già scelto un nome di dominio durante la preparazione. Ora è necessario registrarlo. Un buon website builder dovrebbe aiutarti con il processo e consentirti di registrarti nella sua interfaccia. Approfitta del fatto che puoi risolvere tutto in un unico servizio.

Nell’amministrazione troverai suggerimenti per il nome di dominio adatto

  1. Seleziona il modello appropriato
    • Ora inizia a selezionare un modello adatto. Hai già i requisiti per la selezione, quindi sai esattamente cosa cercare. Se trovi più candidati idonei, effettua un secondo round di selezione più rigoroso per questa rosa ristretta.
Modelli per tutti i gusti

Modelli webnode

  1. Modifica il modello
    • Adatta il modello selezionato alla struttura web che hai progettato. Crea le pagine, le sezioni o le categorie che desideri. Potrebbe essere necessario apportare alcune modifiche al design a causa delle limitazioni del modello.
Edit the template

Edit the template

  1. Inserisci il contenuto
    • Ora riempi il modello preparato con i tuoi contenuti. Non è necessario e spesso non è nemmeno possibile avere tutti i contenuti pronti. Non aver paura di inserire solo i contenuti più importanti. Puoi mettere il resto più tardi.
Alcune delle cose che puoi mettere nel tuo sito

Tipologie di contenuto che puoi aggiungere al tuo sito

  1. Connetti il tuo sito web con strumenti di analisi
    • Collega il sito solo agli strumenti che utilizzi effettivamente. È inutile integrare più strumenti con funzioni identiche. Non disperare se ti perdi nell’analisi dei dati web. Per cominciare di certo non sbagli se colleghi il tuo sito a Google Analytics e alla Google Search Console.
Connect your website with analytics tools

Connect your website with analytics tools

  1. Pubblica il tuo sito web
    • Ci siamo! Prepara una bottiglia di champagne, premi il pulsante “Pubblica” e il tuo sito web è nato. Ciao universo di internet!
Dove trovare il tasto per pubblicare le modifiche al tuo sito

Dove trovare il tasto per pubblicare le modifiche al tuo sito

FAQ

Ora sai tutto ciò di cui hai bisogno per poter decidere se utilizzare una piattaforma per la creazione di siti web per costruire il tuo sito. Sai anche cosa cercare nel website builder giusto per te. Speriamo che questo articolo ti abbia aiutato e che classificherai Webnode tra i tuoi candidati di punta. Infine, risponderemo ad alcune domande comuni che potresti avere:

Devo registrare il mio dominio con il mio website builder?

Se hai già il tuo dominio o desideri registrarlo altrove, il tuo website builder dovrebbe consentirti di trasferirlo facilmente al loro servizio provider. Tuttavia, se desideri avviare un nuovo sito, incluso un nuovo dominio, potrebbe essere utile registrare il dominio direttamente con il website builder. Alcuni offrono vantaggi interessanti come l’hosting gratuito per un anno, ecc.

Chi possiede i contenuti del sito creati dai costruttori di siti web?

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di utilizzare una piattaforma per la creazione di siti web o un CMS ospitato, i contenuti originali che metti sul tuo sito saranno sempre di tua proprietà personale.

Chi possiede il dominio del sito creato con un website builder?

Il dominio che hai registrato è sempre di tua proprietà, indipendentemente da dove lo hai registrato. Questo vale anche se hai un dominio registrato tramite il tuo website builder.

Devo installare un website builder?

In genere no. Le piattaforme per la creazione di siti web al giorno d’oggi sono principalmente servizi online simili ai documenti di Google. Non è necessario scaricare o installare alcun software. Devi solo registrarti sul sito del provider. Tuttavia, lo svantaggio è che non puoi creare e modificare il tuo sito offline.

Devo avere pubblicità sul mio sito?

Dipende dal fornitore di servizi che scegli. Ognuno ha condizioni diverse. Nella maggior parte dei casi, il tuo sito non conterrà alcun annuncio se scegli uno dei piani a pagamento. Tuttavia, esistono provider che consentono di creare ed eseguire un sito web gratuitamente e senza pubblicità.

Posso cambiare il modello?

Grazie al modello, puoi creare il tuo sito web rapidamente e senza conoscere la codifica. D’altra parte ogni template ha i suoi limiti e quindi la sua sostituzione è sempre difficile. Dipende dal servizio, da quanto i modelli ti consentano di modificare o addirittura sostituire. Pertanto, pianifica sempre in anticipo e scegli uno strumento che fornisca modelli flessibili.

Puoi spostare o esportare il tuo sito web da un website builder?

In parte. Poiché possiedi i tuoi contenuti (ovvero testo, foto, immagini, video, audio), puoi eliminarli, convertirli o copiarli dove vuoi. Tuttavia, non possiedi il design e il modello del website builder, quindi non puoi spostarlo. Pertanto, se desideri spostare il tuo sito su un’altra piattaforma, dovrai selezionare un altro modello che contenga la nuova piattaforma o programmare il tuo. Puoi quindi spostare i tuoi contenuti su di esso. Come puoi vedere, non è assolutamente impossibile. Tuttavia, questo non è un processo semplice come il trasferimento di un hosting o di un dominio, che può essere gestito con pochi clic.